content-top-1
content-top-2
content-top-3
message
component
Tutti i vincitori del Tour Music Fest 2019

La Finale Europea del 7 dicembre all’Auditorium del Massimo, chiude la dodicesima edizione del Tour Music Fest. Vi presentiamo i migliori artisti emergenti europei!

Una serata straordinaria, quella del 7 dicembre all’Auditorium del Massimo, che incorona un anno incredibile in cui lo staff del Tour Music Fest ha visitato 5 Paesi europei alla ricerca dei più grandi talenti della musica emergente internazionale. 

Un livello altissimo sul palco della Finale Europea, presentata da Bryan Ronzani, Angelica Massera e Pierpaolo Laconi, dove gli artisti, accompagnati dalla TMF Band, hanno incendiato ancora di più, il nostro amore per la musica e lasciato senza parole la Commissione Artistica, presieduta da Kara Dioguardi e Mogol, composta da alcuni dei più grandi professionisti del settore. 

 

Ecco i nomi dei vincitori TMF 2019:

 

Miglior Testo: Daniela De Lorenzo (Italia)

Miglior Pianista: Davide Rasetti (Italia)

Miglior Batterista: Angelo Camasso (Italia)

Miglior Chitarrista: Thomas Colombo (Italia)

Miglior Baby Singer: Isabel Tangerini (Italia)

Miglior Cantante lirico: Natalia Roman (Italia)

Miglior Original Band: Cheap (Italia)

Miglior Metal Band: With All The Rage (Italia)

Miglior DJ: Gabrielo (Italia)

Miglior DJ Producer - Italy: Peter Torre (Italia)

Miglior Junior Singer: Martina Luci (Italia) 

Miglior Interprete: Andrea Mandelli  (Italia)

Miglior Cantautore: Claire Tonna (Malta)

Miglior Rapper: Lavinia Viscuso (Italia) 

Vincitore borsa di studio al C.E.T. di Mogol: Matilde Casalini (Svizzera)

Artist of the year: Andrea Mandelli (Italia)

 

Grandissimo il successo per l’italiano Andrea Mandelli che, oltre ad aggiudicarsi il premio come “Miglior Interprete Europe”, con il brano “I know where I’ve been”, è stato premiato dalla Commissione Artistica, nella persona di Kara Dioguardi con una borsa di studio per volare a Boston all’interno del “Berklee - Summer Programs”, e con un assegno del valore di 10.000 euro come “Artist of the year”. Andrea, giudicato il miglior artista emergente dell'anno, ha conquistato la Commissione per le sue doti vocali che gli permettono di esplorare ogni nota e trasmetterla al pubblico, e prendersi il palco da grande performer. 

All'Auditorium del Massimo è stato anche il Tour Music Fest a vincere un premio. Jason Camelio consegna al direttore generale Gianluca Musso e alla project manager Nadia Stacchini, l’award “Global Partner” di Berklee College of Music. Un pensiero, da parte di una delle università musicali più prestigiose al mondo, che ci lascia commossi e pieni di orgoglio per i traguardi raggiunti grazie a questa collaborazione.

Non abbiamo parole per ringraziare tutti gli artisti che si sono esibiti con passione alla Finale Europea della dodicesima edizione del Tour Music Fest. Quello appena concluso, è stato un anno meraviglioso che ci ha permesso di conoscere a fondo ognuno di loro, come persone, oltre che come artisti. Per questo siamo ancora più felici di aver ospitato ogni singolo finalista che durante tutta la serata, è stato ad ascoltare con rispetto, supporto e ammirazione le esibizioni dei “colleghi”. Auguriamo loro che questo possa essere solo l’inizio, e non il punto di arrivo, di un incredibile percorso artistico che li porterà molto lontani. 

L’Auditorium del Massimo, gremito di pubblico accorso per assistere a questa bellissima serata, ha scaldato i cuori degli artisti, e anche i nostri, permettendoci di chiudere con ancora più passione un anno iniziato in modo meraviglioso.

Ringraziamo in modo speciale i nostri partner e tutta la Commissione Artistica, nelle persone dei Presidenti Mogol e Kara DioGuardi, di Bonnie Hayes, Jason Camelio, Daniel Saiz, Angelina Luzi, Georgina Abela e Charlie Roe, che hanno messo, ancora una volta, la loro professionalità a servizio della musica emergente.  

La dodicesima edizione si conclude qui, ma da domani ci metteremo subito al lavoro per rendere il 2020 ancora più speciale. 

 

Clicca qui per vedere tutte le foto delle premiazioni. 

Clicca qui per vedere le foto delle esibizioni

 

We Love Your Music!

 
Share.
content-bottom
ARTICOLI CORRELATI