Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies
content-top-1
content-top-2
content-top-3
message
component
IL NUOVO SINGOLO DI FRABOLO: ECCO \

In occasione dell'uscita del suo nuovo singolo, abbiamo incontrato Frabolo, all'anagrafe Francesco Bolognesi, vincitore della Categoria Rapper al Tour Music Fest 2016.

Ciao Francesco ci daresti una definizione per questo nuovo singolo?

Si tratta di un pezzo al quale sono particolarmente attaccato, perché per me rappresenta una rinascita a tutti gli effetti, non solo in termini artistici, ma anche umani.

"Ancora Vivo" si distacca un po' da quelli che sono gli standard del rap che è tanto di moda oggi. In questo senso come giudichi l'evoluzione del Rap in questi anni?

Quando ho iniziato io chi faceva rap era considerato letteralmente “uno sfigato”, oggi invece tutti (o quasi) non vedono l’ora di scrivere una canzone in rima, perchè questo li fa sentire fighi, ecco io se fossi cresciuto in un contesto del genere probabilmente non avrei neanche sentito il bisogno di buttarmi a capofitto nella musica; con questo non intendo dire che era meglio prima, assolutamente, penso solo che al giorno d’oggi si sia persa un po’ di quella magia che rendeva il “fare musica” una cosa davvero speciale.

Troppo spesso purtroppo chi fa musica si sente costretto a fare i conti con il risultato finale, e mi riferisco alle views, i follower, i like finendo poi così per mettere in secondo piano proprio la Musica stessa. Personalmente penso che sia importante concentrarsi sul contenuto e sull'importanza del messaggio che si vuole trasmettere.

A pochi giorni dalla pubblicazione il video di "Ancora vivo" ha già superato 80.000 views. Com'è nata l'idea del video?

"Volevamo creare un atmosfera particolare, e non volevamo assolutamente ricalcare gli standard del video “rap” tradizionale. Il video, realizzato da Ombra Produzioni, con la regia Giacomo Becherini e il montaggio di Lorenzo Costagliola; si distacca molto dallo standard del video rap tradizionale e mi fa tanto piacere che stia piacendo. Questo dimostra che non bisogna necessariamente girare video dove si ostenta la ricchezza, vestiti di marca e tutto quello che oggi vediamo nei video rap".

La canzone porta con sè un messaggio importante, c'è qualcuno a cui vorresti dedicarla?

È da tanto che faccio musica e in tutto questo tempo ho sperimentato, ho composto e scritto davvero tanto, e l’ho sempre fatto per necessità prima di tutto, chi mi conosce sa bene che è così; “Ancora Vivo” è dedicata in primis a me stesso, perchè conosco bene il percorso che ho fatto, e poi a tutte quelle persone che nonostante tutte le avversità non si sono mai fermate, insomma, credo che il messaggio nella canzone ci sia, e che sia anche bello forte".

Ringraziamo Frabolo per la sua grande disponibilità e gli facciamo un grande in bocca al lupo per tutti i suoi progetti futuri!

Vi lasciamo con il video del suo ultimo Singolo Ancora Vivo:

We love your music!

 

 
Share.
content-bottom