Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies
content-top-1
content-top-2
content-top-3
message
component
Cover band of the year: intervista ai Massive Lines

I Massive Lines hanno vinto la categoria Cover Band del Tour Music Fest 2017.

Per la giovanissima band romana, vi è stata l'emozione di esibirsi al Piper davanti ai maggiori esperti della musica italiana. Grazie alla collaborazione con Feltrinelli, avranno la possibilità di esibirsi in varie occasioni negli store RED (Read Eat Dream), nuovi store pensati per libri, musica, cinema ed eventi.

Ecco le loro dichiarazioni dopo la serata dello scorso 24 Novembre al Piper:

1) È stata una bellissima serata con tanti artisti bravissimi ed ottima musica. Cosa ha significato per voi esibirvi sul palco del Piper?

Esibirsi al Piper Club di Roma è stata una grandissima emozione, aver avuto la possibilità di salire sul palco su cui sono esibiti alcuni dei più grandi della storia della musica è stato un onore. È stato un grandissimo traguardo per noi, ma sicuramente non il nostro punto di arrivo.

2) Cosa significa per voi questo premio?

Il nostro premio ci darà la possibilità di poter avere più visibilità, cosa non di poco conto per noi che siamo una giovane band emergente. Ma come sempre non vogliamo fermarci qui. Abbiamo partecipato come cover band ma il nostro vero obiettivo è quello di entrare a far parte del panorama musicale internazionale con la nostra musica.

3) Il Tour Music Fest è un concorso che ogni anno incontra migliaia di artisti che vengono a condividere con noi la propria musica. Cosa significa per voi essere arrivati in fondo al TMF?

Essere arrivati fino in fondo al TMF è stato qualcosa di magico, soprattutto perché quando ci eravamo iscritti non avevamo alcuna pretesa, solo partecipare e vedere come sarebbe andata. Ovviamente essere arrivati fino alla Finale è stata una grandissima soddisfazione, ma soprattutto frutto di un lavoro di gruppo costante, partendo anche delle valutazioni fornite dai giudici del TMF, cosa che ci ha aiutato molto nella nostra crescita per arrivare a vincere la nostra categoria.

4) Ci raccontereste la vostra esperienza all'interno del Tour Music Fest?

La nostra esperienza al TMF è stata molto bella, a partire da tutto lo staff che ci ha fatto sempre sentire come a casa nostra. Partecipare a questo contest è stato un momento di grande crescita per la band, sia umanamente che musicalmente. Poter suonare di fronte a persone così esperte in ambito musicale non capita a tutti, quindi poter fare questo percorso ci è servito molto, al di là del fatto che abbiamo vinto.

5) In base alla vostra esperienza perchè un artista dovrebbe partecipare al Tour Music Fest?

Un artista dovrebbe partecipare al TMF perché è un’esperienza che ti porta inevitabilmente a crescere, riuscire ad andare avanti è difficile, e questo perché il livello dei partecipanti è molto alto, soprattutto nelle fasi finali in cui si resta in pochi. Questo contest ti offre la possibilità di confrontarti con diversi artisti e di esibirti davanti a persone che sono esperte nel campo musicale, quindi un’ottima occasione per poter migliorare ma anche per avere visibilità in più, il che per una band emergente è fondamentale.

6) C'è qualcuno che vorreste ringraziare per questo traguardo?

Ringraziamo innanzitutto i nostri amici e le nostre famiglie che come sempre ci supportano, averli al nostro fianco è sempre fondamentale, quindi dedichiamo in primis a loro questa vittoria. Ringraziamo anche la nostra scuola di musica Tracce Sonore, ambiente in cui siamo cresciuti molto e a cui dobbiamo tanto, non solo per la nostra formazione musicale. Un ringraziamento speciale va anche a tutto lo staff del TMF che si è messo sempre a disposizione con la massima professionalità e con la massima gentilezza, e per concludere ringraziamo anche i giudici del TMF che con i loro consigli e con le loro valutazioni ci hanno dato la possibilità di migliorare tanto.

Ringraziamo i Massive Lines per la disponibilità e gli facciamo un grande in bocca al lupo per i loro progetti futuri! Speriamo di rivedervi presto!

We Love Your Music!

 
Share.
content-bottom