content-top-1
content-top-2
content-top-3
message
component
11 cose che ti renderanno un chitarrista migliore

11 cose che ti renderanno un chitarrista migliore

Tutti vorremmo diventare dei grandi chitarristi. Ma cosa dovremmo fare veramente per riuscirci? Abbiamo raccolto i consigli dei nostri coach per tirare fuori  il miglior chitarrista da te stesso.

Molti chitarristi hanno la tendenza a paragonarsi agli altri musicisti e seguire il cammino di questi piuttosto che il loro. Ma ognuno di noi è destinato ad essere un chitarrista diverso dall’altro perché le nostre emozioni quotidiane, la nostra mente, i nostri gusti e la nostra anatomia è unica. Tutte queste cose messe insieme determinano il tuo modo di essere e di suonare. 

1. Smettila di trovare scuse!

Basta col dire a te stesso o a chiunque altro che non puoi farlo, che non trovi il tempo o che non sei abbastanza veloce. Finiscila con tutte quelle scuse e diventerai il chitarrista migliore che puoi essere. 

2. Focalizza quello che vuoi davvero.

Prendi carta e penna e scrivi quello che vuoi fare per diventare un grande chitarrista. Perché vuoi imparare a suonare la chitarra? Quali canzoni vuoi suonare? Che tipo di musica ti fa stare bene? Vuoi suonare come Jimmy Page, John Mayer, Eddie Van Halen o Tommy Emmanuel? Vuoi padroneggiare i brani di altri o vuoi scrivere i tuoi? Vuoi suonare in una band o diventare un solista? Non ci sono limiti! Una volta che è tutto nero su bianco stringi il cerchio ai 5 obiettivi che, più di ogni altri, vuoi raggiungere e scrivi quali sono gli step che puoi fare per arrivarci. Quali abilità devi sviluppare o migliorare? Cosa devi fare per arrivare al livello successivo? Ogni giorno ti avvicinerai sempre di più al tuo obiettivo. 

3. Organizza la tua pratica quotidiana

Stabilisci un tempo e un posto preciso per praticare ogni giorno. Metti degli alert sullo smartphone in modo da non saltare nessun appuntamento. La pratica regolare ti terrà motivato e vedrai, giorno per giorno, dei solidi progressi. 

4. Suona di più

Oltre ai tempi fissati per la pratica, ci sono molti altri minuti durante la giornata: quelli in cui perdi tempo! Esercitati ogni volta che ti è possibile: prima o dopo la scuola o il lavoro, mentre guardi la tv. Ogni tanto svegliati presto o esercitati quando non riesci a dormire. Suonare la chitarra è uno stile di vita. 

5. Registra - Ascolta - Impara - Migliora 

Mettiti davanti a qualsiasi dispositivo e registra un video di te mentre suoni. C’è una grande differenza nell’ascoltare mentre stai suonando e nell’ascoltare e vedere a posteriori quello che hai registrato. Nel secondo caso, ti sarà utile al confronto e a focalizzare quello su cui c’è bisogno di lavorare di più. Il video ti aiuterà poi a controllare la posizione che le tue dita, le braccia, le spalle e la schiena assumono mentre suoni. Col tempo avrai più capacità di ascolto e vedrai come i piccoli cambiamenti possono fare una grande differenza e sarai più consapevole del tuo modo di suonare 

6. Suona e dedicati alle jam.

Imparare a tenere il tempo è una delle più importanti competenze che, come chitarrista, devi acquisire. Quando studi le scale, usa il metronomo. Inizia lentamente e una volta che sarai a tuo agio potrai suonare in maniera più pulita a velocità maggiore. Trova altri musicisti con cui suonare e ritagliatevi del tempo da dedicare alle jam session nelle quali potrete improvvisare divertendovi. Non c’è niente di meglio che imparare a suonare in compagnia sulle note delle vostre canzoni preferite. Il prossimo passo sarà quello di cercare una band: trova musicisti che hanno interessi simili ai tuoi e preparati a calcare un palco.

7. Esibisciti.

Ora che hai una band con cui suonare trova delle date! Inizia da piccoli locali, ma abituati a suonare davanti ad un pubblico. Farai degli errori, affronterai le tue paure, ma tirerai fuori il meglio di te, costruendo e migliorando le tue capacità. Se non hai una band suona da solo, ma suona più che puoi davanti ad un pubblico, non importa quanto sia grande. L’esperienza sul campo è il miglior insegnamento. 

8. Sfida te stesso. 

Il fatto di ripassare e ripetere una tecnica acquisita è un’ottima cosa ma non rimanere vincolato a quello che già sai. Esci dalla tua zona di comfort e prova cose nuove. Impara nuove scale, nuovi accordi, prova il finger-picking per imparare a suonare senza plettro, ed esercitati su nuovi ritmi e generi che non hanno propriamente a che fare con il tuo stile e i tuoi gusti. Resterai colpito da come questo migliorerà le tue doti. E poi ogni stle musicale è intrecciato ad un altro. Esercitati anche a suonare con diverse chitarre, corde, amplificatori, effetti, per arricchire il tuo suono. 

9. Registra i tuoi progressi

Ogni giorno scrivi quello su cui ti stai esercitando. Su quali canzoni, scale, accordi, riff e assoli stai lavorando? Durante la pratica osserva il tuo modo di suonare. Cosa stai migliorando e cosa richiede un miglioramento? Quali sono le tue imperfezioni e quali le sfide da superare? Sei in linea con i tuoi obiettivi? Sei ancora determinato come all’inizio? Rileggere i tuoi obiettivi ti aiuterà a rimanere focalizzato e consapevole del perché ti stai esercitando e, vedere i progressi, ti permetterà di continuare confidando in te stesso. 

10. Divertiti. 

Qualsiasi strada scegli per diventare il miglior chitarrista che puoi essere, fai in modo di divertirti davvero. Il divertimento è la cosa che ti tiene vivo e che ti darà le più grandi soddisfazioni. Leggi le biografie dei tuoi chitarristi preferiti per farti ispirare: le loro capacità e i loro obiettivi potrebbe darti la giusta motivazione per praticare quanto è necessario. Sii creativo e ragiona fuori dagli schemi. Suonare la chitarra ha a che fare con il godersi il percorso “qui ed ora”, perché il cammino del musicista è infinito.

11. Credici

Ogni tanto incontrerai delle difficoltà. A volte farai un passo avanti e due indietro e le cose nella vita non andranno come le avevi programmate. Ma non preoccuparti. Continua ad ascoltare il tuo cuore e a farti suggerire, da questo, le cose che ti fanno stare bene mentre suoni. C’è un percorso che ti aspetta e devi solo credere in te stesso come persona e come musicista e in cosa è giusto o sbagliato per te. Le opportunità ti verranno incontro e la vita ti farà strada verso i tuoi obiettivi. Continua così!

 
Share.
content-bottom
ARTICOLI CORRELATI