content-top-1
content-top-2
content-top-3
message
component
Come scegliere la cover giusta?

Come scegliere la cover giusta?

Tutti gli artisti, interpreti e non, si sono trovati almeno una volta a fare i conti con la scelta di una cover da proporre. In questo articolo abbiamo provato a dare qualche consiglio per facilitare la scelta.

Ai concerti capita che le band, anche quelle più famose, annuncino e suonino un nuovo pezzo. A volte può essere interessante ma ricordate che, sopratutto durante i concerti, il pubblico vuole ascoltare le canzoni che conosce e ama. È un concetto semplice ma è bene ricordarselo.

Sempre più spesso, artisti e band scelgano di inserire una cover nel proprio disco, che sia esso il primo o che ne abbiano già incisi tantissimi. Questo succede anche perché durante i concerti cantare un pezzo che tutto il pubblico conosce può aiutare a creare una bella atmosfera.

Quando esegui una cover, chi ti ascolta tende a confrontare la tua versione con l'originale ma non c'è da preoccuparsi, è normale quando leghi il tuo lavoro a quello di qualcun altro. Certo vorrai fare una grande performance per evitare figuracce ed esaltare il pubblico. Per questo motivo prima di scegliere la tua prossima cover considera questi 5 semplici punti.

1. Non scegliere brani poco conosciuti

Per un artista o una band emergente, uno dei motivi principali per cui si esegue una cover è sicuramente scaldare il pubblico con una canzone che conoscono tutti. Se scegli una canzone poco conosciuta rischi di non coinvolgere il pubblico. Naturalmente ci sono diversi esempi di canzoni poco conosciute portate al successo da artisti famosi. Questo però non funziona nei piccoli club e sopratutto all'inizio della carriera, può rappresentare un rischio.

2. Non allontanarti troppo dal tuo stile

Cerca di evitare una cover che è molto lontana dal tuo stile musicale. Questo percorso è riservato agli artisti già affermati che hanno già creato il proprio personaggio e fatto un percorso musicale preciso. Ad esempio, Johnny Cash ha fatto un lavoro perfetto quando ha proposto la sua versione di Personal Jesus dei Depeche Mode. Ma quello ara Johnny Cash, non so se è chiaro.

Se suoni in una band emergente, non ti conviene percorrere questa strada. Aspetta di diventare almeno un po' più famoso.

3. Scegli un classico o qualcuno che ti ha influenzato

L'obiettivo principale di chi esegue una cover è quello di trovare nuovi fan. La cover deve essere una canzone conosciuta da tutti da suonare nel bel mezzo del concerto. Eseguire una canzone che tutti conoscono contribuirà a creare un'atmosfera bellissima durante il live. Il consiglio è quello di scegliere un classico o la canzone di una band che ha influenzato la vostra formazione artistica.

4. Non esagerare con le cover

È possibile che la tua cover si trasformi in un successo e che sorprenda i tuoi fan. In questo caso considerati fortunato. L'importante è non esagerare. I tuoi fan potrebbero pensare che sei troppo pigro per scrivere pezzi tuoi e approfitti del lavoro degli altri per fare successo.

5. Prova il pezzo live prima di registrare

Non commettere errori, inserire una cover nel proprio EP è un grosso rischio. Da un lato una cover può essere un successo, ci sono infatti molti esempi di riproposizioni che hanno avuto più successo degli originali. D'altra parte però sbagliare può essere addirittura imbarazzante. Prima di registrare, esegui il pezzo durante un live e fate attenzione la reazione dei fan. Se la cover funziona mostrerai ai tuoi fan un lato della tua arte che non pensavano avessi.

Speriamo di esservi stati utili con questi semplici consigli. Non vi resta che scegliere la canzone più adatta a voi.

In Bocca al Lupo!

We love your music!

Libera traduzione da http://diymusician.cdbaby.com- 5 things to think about for your next cover song 

 
Share.
content-bottom
ARTICOLI CORRELATI